REFERENZA

Soluzioni energetiche innovative per un mondo più pulito

Millions

di dollari di potenziale risparmio sui costi di riparazione dei motori

250

Membri del team di gestione dei dati che supportano oltre 160 casi d'uso

9x

Incremento di velocità con riduzione dei tempi di convalida di un'etichetta da 45 a 5 minuti

Shell ottimizza migliaia di miliardi di righe di dati raccolti da sensori IoT semplificando attività affidabili di ETL e data lake con Delta Live Tables. Maggiori informazioni →

“L'uso di Databricks nel corso degli anni è aumentato notevolmente. Abbiamo cominciato a usare Databricks come piattaforma di Big Data e AI e il suo impiego si è progressivamente ampliato. Abbiamo un gruppo completamente diverso di citizen engineer e data scientist che usano Databricks come strumento moderno di business intelligence per prendere decisioni più efficaci”.

—Daniel Jeavons, General Manager, Advanced Analytics CoE, Shell

Shell è all'avanguardia nella creazione di un futuro più pulito, investendo in tecnologie digitali per combattere il cambiamento climatico e diventare un'impresa energetica con emissioni "zero netto". Tutta l'azienda sta puntando su dati e AI per migliorare le efficienze operative, aumentare il coinvolgimento dei clienti e sfruttare innovazioni come le energie rinnovabili. Oberata da grandi quantità di dati, Shell ha scelto Databricks come uno dei pilastri della piattaforma Shell.ai. Oggi Databricks consente a centinaia di ingegneri, scienziati e analisti di Shell di fare innovazione insieme, perseguendo l'ambizione di fornire soluzioni energetiche più pulite, in modo più rapido ed efficiente.

immagine sfondo

Ottenere informazioni approfondite su larga scala

In oltre 100 anni di storia, Shell ha generato idee pionieristiche che hanno cambiato il modo in cui consumiamo energia.

“Il nostro settore sta attraversando un cambiamento profondo”, spiega Dan Jeavons, GM of Data Science di Shell. “Le tecnologie digitali sono assolutamente essenziali nel rendere la nostra attività attuale più efficace ed efficiente. Con la progressiva transizione del settore verso nuove forme di energia più sostenibili e con un minore impatto ambientale, i dati e le tecnologie digitali sono sempre più importanti”.

Se da un lato la trasformazione digitale è ormai una priorità per ogni azienda energetica, dall'altro restano sfide legate all'infrastruttura tecnologica esistente, alle complessità derivanti dalla crescita esponenziale dei dati, e alla mancanza di competenze di data engineering e data science per realizzare soluzioni alimentate dai dati.

Shell ha affrontato queste sfide tempestivamente, creando un Data Science Centre of Excellence (CoE) nel quale i team operano continuamente per individuare i casi d'uso più rilevanti lungo tutta la catena del valore. Tuttavia, pur avendo individuato opportunità di innovazione legate ai dati, Shell doveva affrontare il problema di espandere l'infrastruttura di analisi, elaborazione di Big Data e machine learning.

Unificare dati e AI in tutta l'impresa per sostenere l'innovazione

Shell chose the Databricks Lakehouse Platform as one of the key tools within the Shell.ai Platform. Databricks provides Shell’s data team with a scalable, fully managed platform that unifies all their data, analytics and AI workloads. The interactive workspace has not only democratized access to data but has fostered cross-team collaboration across data engineering, data science and the analyst team.

“Shell ha avviato la trasformazione digitale nell'ottica di fornire ai propri clienti una gamma più ampia di soluzioni energetiche più ecologiche. In questo contesto abbiamo investito pesantemente sulla nostra architettura data lake. La nostra ambizione è consentire ai team di gestione dei dati di interrogare velocemente i nostri enormi set di dati nel modo più semplice possibile. La capacità di eseguire query rapide su dataset nell'ordine dei petabyte utilizzando strumenti di BI standard cambia completamente il nostro modo di lavorare. Il nostro approccio di innovazione congiunta con Databricks ci consente di influenzare la roadmap dei prodotti e non vediamo l'ora che questa tecnologia arrivi sul mercato”, afferma Dan.

L'abbassamento della barriera di ingresso ha proiettato l'analisi oltre il machine learning, comprendendo anche la business intelligence e la reportistica. Il focus di Shell su dati e analisi ha consentito a oltre 250 analisti (o citizen data scientist) e 800 citizen data scientist di essere più produttivi con tutti i dati messi a loro disposizione.

Trasformare Shell nell'azienda energetica del futuro

Il CoE di Shell è oggi in grado di esplorare e implementare nuove soluzioni guidate dai dati mirate al miglioramento delle attività della supply chain e alla realizzazione di casi d'uso ad alto valore aggiunto che offrono diverse capacità ai clienti e alle loro imprese.

Dal punto di vista operativo, una delle sfide più impegnative che ogni grande azienda industriale deve affrontare è la gestione efficiente dell'inventario e della supply chain. Shell stocca migliaia di pezzi di ricambio nei suoi impianti in tutto il mondo e gli analisti faticavano a capire il livello di scorte da mantenere nei magazzini. Con Databricks, Shell riesce a sfruttare tutto il set di dati storici per effettuare oltre 10.000 simulazioni di inventario su tutti i componenti e gli impianti. I modelli di previsione dell'inventario di Shell girano attualmente in 45 minuti, rispetto alle 48 ore precedenti, con un sensibile miglioramento delle procedure di stoccaggio e un grande risparmio economico annuale.

Shell ha inoltre sviluppato un motore di raccomandazioni per il nuovo programma fedeltà chiamato Go+, che conta 1,5 milioni di clienti. Girando su Azure e Databricks, il software AI può analizzare tutto lo storico delle transazioni di un cliente e sfruttare queste informazioni per personalizzare le offerte e i premi in base alle preferenze di ciascuno, combinando i dati del cliente con altri dati aggregati.

Dati e AI hanno offerto a Shell anche nuove opportunità di interazioni con i clienti. Shell Remote Sense è una nuova iniziativa che punta a ottimizzare la durata e le prestazioni di grandi motori su navi e transatlantici. Shell analizza oltre 750.000 campioni di lubrificante ogni anno e fornisce ai clienti informazioni approfondite sulla qualità dell'olio e sulle sue prestazioni. Questo consente non solo ai clienti di risparmiare potenzialmente milioni di dollari di costi legati a riparazioni o guasti dei motori, ma anche a Shell di abbattere tempi e costi di esercizio.

Cultura guidata dai dati che porta risultati

Shell sta ridefinendo i confini del settore petrolchimico grazie a dati e intelligenza artificiale. Usando Databricks come componente chiave della piattaforma Shell.ai, Shell è in grado di eseguire analisi dei dati e implementare modelli di machine learning che migliorano le efficienze operative.

L'utilizzo di una piattaforma comune ha consentito a ingegneri, data scientist e analisti di essere più agili, collaborativi e guidati dai dati. Attualmente Shell ha in corso oltre 160 progetti AI, ed è solo l'inizio. Nei prossimi anni Shell punta a realizzare grandi progressi tecnologici supportati da dati e AI (da migliaia di miliardi di sensori IoT che generano dati ad attrezzature e componenti stampati in 3D per rivoluzionare la supply chain globale e abbattere i costi): Databricks sarà un elemento chiave della piattaforma Shell.ai che trasformerà questa visione in realtà.